Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Cookie Policy

Exia - Italiano

Exia - Italiano

Anche se la dislessia si manifesta in presenza di capacità cognitive adeguate, in assenza di patologie neurologiche e deficit sensoriali, può costituire una limitazione importante per alcune attività scolastiche, formative, lavorative e di vita quotidiana. Questo disturbo è causato da un'alterazione neurobiologica (malfunzionamento nell’attività di alcuni gruppi di cellule responsabili per il riconoscimento delle lettere-parole e i loro significati) e riguarda la capacità di leggere e scrivere. Alcuni anni fa, la dislessia era un disturbo invisibile, le persone che ne soffrivano nascondevano la loro condizione e, nonostante le loro capacità cognitive e i loro sforzi, venivano etichettati come lente e svogliate. Questa situazione ha determinato la fuoriuscita di dislessici dalla scuola e da corsi di formazione e la conseguente difficoltà a partecipare al mercato del lavoro. Oggi la dislessia, disgrafia, discalculia e disortografia sono chiamati “disturbi specifici” o "DSA".

Dal momento che questo disturbo specifico provoca un impatto significativo e negativo sulla scuola, sul lavoro e sull'adattamento di tutti i giorni, è necessario il coinvolgimento di esperti di dislessia per una formazione a lungo termine; una ricerca educativa e didattica, in grado di collaborare con il settore scientifico in contesti educativi e professionali; programmi di formazione per l’attività professionale di insegnanti e formatori esperti in questo campo, che sostengono le persone dislessiche nel loro processo di apprendimento.

La nostra partnership internazionale, composta da organizzazioni e associazioni che operano a vario titolo, privati e istituzionali, nella formazione professionale, ha lo scopo di "aprire le porte" del sistema di formazione a persone con DSA, fornendo loro la possibilità di una formazione specifica per aumentare la loro competitività nel mercato del lavoro.

Attraverso la collaborazione tra i paesi membri con differenti lingue, culture e sistemi educativi, sarà possibile sviluppare e diffondere un protocollo di apprendimento per l'integrazione positiva delle persone dislessiche nei sistemi di formazione professionale, consentendo una mobilità della comunità.

L'attuazione del presente protocollo e la conseguente diffusione, permetterà agli istituti di formazione di condividere una pratica di gestione all'interno dei loro sistemi, e dare ai dislessici la possibilità di aggiornare il proprio quadro di competenze nel corso della loro vita.

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni. Sarai ricontattato prima possibile.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
captcha
Ricarica

Link Utili

Facebook

Logo Politea

Contattaci

+39 091-540048

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via P. Villasevaglios, 16 Palermo

Visitatori OnLine

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online